Home |  Il fotovoltaico  |  Impianto fotovoltaico  |  Pannelli Fotovoltaici  |  Guida Fotovoltaico  |  Guida impianti fotovoltaici  |  Solare fotovoltaico  |  Energia fotovoltaica  |  Fotovoltaico Nord  |  Fotovoltaico Centro  |  Fotovoltaico Sud |  Contattaci

Contributi pannelli fotovoltaici

I Contributi per i pannelli fotovoltaici
I contributi per i pannelli fotovoltaici sono ancora necessari per la diffusione del fotovoltaico, la crisi mondiale spinge gli stati ad elargire contributi per incentivare gli acquisti di elettrodomestici a basso consumo (classe A) ed istallare impianti che utilizzano “energie alternative”.
I pannelli fotovoltaici hanno la capacità di produrre un minimo di energia elettrica anche in condizioni di cielo parzialmente coperto o nuvoloso, i contributi per i pannelli fotovoltaici vengono erogati mensilmente dal GSE.
Mantenere efficiente la produzione dell’impianto fotovoltaico è fondamentale per la regolare erogazione dei contributi statali, così come la certificazione dei pannelli fotovoltaici sono importanti per la garanzia della casa produttrice.

Torna a Solare fotovoltaico




Cumulo dei contributi
Quali sono i contributi per istallare i pannelli fotovoltaici ? Lo Stato ha introdotto il contributo in conto energia, cioè un incentivo economico, della durata di 20 anni per il fotovoltaico, in rapporto all’energia elettrica prodotta. Il proprietario dei pannelli fotovoltaici può cumulare ulteriori contributi a fondo perduto, fino al 30 % del costo dell’impianto.

Contributi istallazione pannelli
I contributi per l’istallazione di pannelli fotovoltaici sono stati necessari per la diffusione dell’energia fotovoltaica; La crisi mondiale spinge gli stati ad elargire contributi per incentivare l’abbassamento dei consumi elettrici (acquistando elettrodomestici di classe A, lampade a basso consumo, etc.).Riduzione del fabbisogno energetico = nuovo stile di vita.

Pannelli Fotovoltaici ed edilizia
Nel caso di: costruzione immobile e tettoie, ristrutturazioni edili, sostituzione di tetti in eternit, etc. è opportuno prevedere l’istallazione di panelli fotovoltaici integrati nella struttura da realizzare. La riduzione dei costi dei nuovi pannelli fotovoltaici (a breve nel mercato) e la maggiore entità dei contributi in conto energia erogati sono una opportunità da non perdere.




Pannelli Fotovoltaici e nuvole
Il sistema fotovoltaico trasforma direttamente in energia elettrica la radiazione solare. I pannelli fotovoltaici hanno la capacità di produrre un minimo di energia elettrica anche in condizioni di cielo parzialmente coperto o nuvoloso, sfruttando la radiazione solare diffusa. I contributi in conto energia vengono erogati mensilmente dal GSE, in relazione all’energia prodotta.

Efficienza Pannelli Fotovoltaici
Mantenere efficiente la produzione dell’impianto fotovoltaico è fondamentale per la regolare erogazione dei contributi statali. Occorre pulire i pannelli fotovoltaici quando la loro superficie è sporca e controllare se vengono segnalate anomalie dalle spie del quadro di comando. La certificazione dei pannelli fotovoltaici è importante per la garanzia della casa produttrice.

Pannelli ad alta concentrazione
Ridurre di tre volte le dimensioni dei pannelli fotovoltaici (a parità di potenza), tagliandone il prezzo. La commercializzazione dei nuovi pannelli fotovoltaici elettronici ad alta concentrazione è prevista entro fine anno 2011. Coloro che vogliono istallare i pannelli fotovoltaici non debbono perdere tempo, lo stato sta già riducendo drasticamente i contributi in conto energia.




Contributi in Conto Energia
I contributi in Conto Energia non sono contributi a fondo perduto per l’acquisto dell’impianto fotovoltaico ma sono concessi per premiare la produzione elettrica dalla fonte solare. I pannelli fotovoltaici in plastica sostituiranno presto quelli in silicio, i costi diminuiranno di circa l’80 % e la produzione di energia elettrica aumenterà unitamente ai contributi in conto energia.

Contributi ed energia prodotta
Se l’entità dei contributi in conto energia è rapportata all’energia prodotta è fondamentale l’istallazione di pannelli fotovoltaici ad elevata produzione di elettricità. In Italia oltre ad ENEA e C.N.R. anche l’industria sta investendo nella ricerca, saranno in commercio (dal 2011) i pannelli fotovoltaici a film sottile che sono trasparenti e saranno collocati nelle vetrate dei palazzi.

La Certificazione CEI
I pannelli fotovoltaici debbono essere certificati, secondo le normative CEI, per usufruire dei contributi in conto energia. I pannelli fotovoltaici debbono avere la garanzia che la perdita massima della resa non superi il 20%,nei primi 20-25 anni. Se nell’arco temporale di copertura della garanzia il pannello fotovoltaico non rispetterà le rese si potrà chiedere al produttore la sostituzione.





Motore di ricerca